NELLE MEMORIE DEL CASO U.DICIOTTI.

Il caso U.Diciotti è veramente qualcosa di vomitevole sul quale il Ministro dell'Interno Matteo Salvini, anche nelle sue memorie, evita di sottolineare le enormi responsabilità degli alleati di governo. Perché nel caso Diciotti, se c'è una precisa responsabilità, non è da imputarsi a Matteo Salvini, ma, semmai al Ministro delle Infrastrutture Toninelli dal quale dipende … Continue reading NELLE MEMORIE DEL CASO U.DICIOTTI.

MAGISTRATURA AL VELLUTO ROSSO E COL PUGNO ALZATO. CAP. 3

"Consapevole della responsabilità morale e giuridica che assumo con la mia deposizione, mi impegno a dire tutta la verità e a non nascondere nulla di quanto è a mia conoscenza." Questa è la frase di rito prevista dall'art. 497 del codice di procedura penale. Il teste la pronuncia prima di essere escusso. Ed è così … Continue reading MAGISTRATURA AL VELLUTO ROSSO E COL PUGNO ALZATO. CAP. 3

MAGISTRATURA AL VELLUTO ROSSO E COL PUGNO ALZATO. cap. 2

Dittatura. Che strana la parola dittatura. Tanto odiata dalla sinistra, tanto temuta, ma che si riflette però in ogni attività istituzionale della quale la sinistra sia entrata a far parte. La dittatura rossa è una dittatura che non si affaccia ai balconi, non manifesta i propri intenti, ma trama nell'ombra senza alcun mandato popolare, ma … Continue reading MAGISTRATURA AL VELLUTO ROSSO E COL PUGNO ALZATO. cap. 2

MAGISTRATURA AL VELLUTO ROSSO E COL PUGNO ALZATO. cap. 1

L'articolo 3 della Costituzione italiana afferma che: "Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'uguaglianza dei … Continue reading MAGISTRATURA AL VELLUTO ROSSO E COL PUGNO ALZATO. cap. 1

NON SONO POLITICALLY CORRECT, MA, ME NE FREGO!

  Da quando la mia prima pagina è stata censurata da Facebook non nego di essermela un po’ presa. Ma poi, alla fine, a cosa serve prendersela? Credo che ci siano cose ben più importanti di me stessa e di quella notorietà di cui ben poco mi frega. Se avessi voluto "far la figa" avrei … Continue reading NON SONO POLITICALLY CORRECT, MA, ME NE FREGO!

REDDITO DI CITTADINANZA. CHE COSA NE PENSO? UNA CAGATA PAZZESCA!

Ho visto che in televisione del reddito di cittadinanza ne hanno parlato cani e porci, quindi, credo che anche una ragazza come me possa esprimere liberamente il proprio pensiero al riguardo..   Il reddito di cittadinanza secondo il mio modesto parere è una colossale, anzi, una ultramegagalattica cagata.  Perché? Eh beh, certo, ora vi devo anche … Continue reading REDDITO DI CITTADINANZA. CHE COSA NE PENSO? UNA CAGATA PAZZESCA!

LA QUINTA COLONNA LIBERISTA DELLA LEGA

Giancarlo Giorgetti che vedete alle spalle del nostro Matteo Salvini è la quinta colonna liberista nella Lega. Ha il compito inderogabile di impedirne un'eccessiva defezione dalle logiche global-occidentaliste per conto della storica alleanza di centrodestra, a lui più affine rispetto al contratto con il M5S, e dell'ambasciata USA. È soprannominato l'"Amerikano" nell'ambiente proprio per questo. … Continue reading LA QUINTA COLONNA LIBERISTA DELLA LEGA