IATRO-GENOCIDIO E BIOTERRORISMO. CHIAMIAMO LE COSE CON IL LORO VERO NOME!

Sono questi i due concetti basilari che dobbiamo iniziare a diffondere. Perché a raccontarla potrebbe sembrare fantascienza ciò che é accaduto in Italia da febbraio a maggio.

Non é pensabile né concepibile che un sistema sanitario nazionale abbia errato così sistematicamente da Nord a Sud, sbagliando deliberatamente cura, sbagliando terapia e di fatto assassinando migliaia di persone che é vero, potevano avere patologie pregresse, ma questo non era un motivo sufficiente per togliergli la vita. Pesavano sulle casse vuote dell’INPS, certo, erano anziani, verissimo, potevano essere utilizzati da morti come mezzo utile per urlare alla catastrofe nei tavoli europei e spillare soldi alla Comunità Europea. Ecco, si, questi ultimi motivi potrebbero essere a tutti gli effetti motivi validi in una cultura sinistra dove l’etica é diventato un concetto arcaico da Eliana minare unitamente a tutte le cose che hanno un valore morale compresa la vita di un bambino nel grembo e dunque perché non quella di un anziano. In una cultura dove non c’è più alcuna differenza tra giusto e sbagliato tutto può apparire legittimo o addirittura fatto passare per tale nell’opinione pubblica grazie ai media di informazione corrotta che sui paginoni hanno instillato e fomentato il bioterrorismo. La nostra gente entrava in ospedale, dopo breve tempo veniva posta in sedazione palliativa, sedati in massa ed accompagnata, come dice il medico, al loro destino, la morte. Sono morti così, a migliaia, senza una vera giustificazione, senza un perché, senza possibilità di difendersi o essere difesi dai loro familiari. Il Covid-19 é solo una scaltra giustificazione, lo comprendiamo da ciò che dice l’altro medico in questo video, non esiste virus al mondo in grado di ammazzare le persone in quel modo in nemmeno un’ora e mezza di tempo farle passare dal casco ad essere intubate. Qualche medico temerario ha svolto autopsie, ha compreso che qualcosa non andava, ma chi ha denunciato il fatto con i pochi mezzi che aveva é stato subito attaccato e messo a tacere. Poi, tutte le prove di quanto é accaduto sono state accuratamente bruciate, incenerite insieme ai corpi delle vittime di questo iatro-genocidio per il quale preventivamente proprio la categoria dei medici avevano chiesto lo scudo penale. E lo scudo penale lo chiedi solo se sei consapevole che stai commettendo deliberatamente una immane porcata, stai ammazzando della gente, altro che medici eroi in prima linea! Semmai chiamiamoli medici boia!

In questi casi riflettere é d’obbligo, ma agire è un dovere morale e civile! Questi assassini devono essere assicurati alla giustizia, la nostra però, la giustizia del popolo, non quella farsa di giustizia manipolata dai nostri stessi assassini.

Parola di Italia Moli

IoSonoItalia🇮🇹

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...