FIRMATO ACCORDO PER 400 MILIONI DI DOSI ANTI CORONAVIRUS. ARRIVERANNO ENTRO FINE ANNO.

É il caso di dirlo! Dove c’è vaccino c’è sempre Speranza. Oppure dove c’è speranza c’è sempre un vaccino?

Il ministro grillino della Salute Roberto Speranza ha firmato per primo il contratto con AstraZeneca per la fornitura di 400 milioni di dosi di vaccino anti Covid-19. Ed é uno spettacolo scoprire come la stessa scienza che fino a qualche mese fa aveva un sostanziale peso specifico nell’emissione dei DPCM e delle conseguenti misure di contenimento del virus, oggi venga praticamente ignorata di fronte al colossale business del vaccino.

Ecco il video delle dichiarazioni del Ministro Speranza M5S:

Se ci provate a pensare un attimo però, tutto questo non ha alcun senso! Non ha senso nel momento in cui da giorni siamo venuti a conoscenza che il Covid-19 é una malattia clinicamente finita, terminata. Lo affermano il prof. Zangrillo e altri nomi importanti della scienza. Lo afferma dunque la stessa scienza che prima i politici consideravano attendibile quando ci obbligavano a restare chiusi in casa!

Dunque, la domanda semplice che bisogna porsi oggi é questa. Quale senso ha acquistare oggi un vaccino per una malattia alla quale bene o male tutti ci siamo ormai immunizzati o dalla quale in modo naturale o con la medicina convenzionale siamo guariti? E badate che stiamo parlando di una malattia che ha prodotto una fantomatica epidemia, che poi si é evoluta in un’altra altrettanto fantomatica pandemia che ha fatto migliaia di morti che con buone probabilità sarebbero morti comunque anche se non ci fosse stato il CoronaVirus. Dunque, alla fine di tutta questa storia, di reale e concreto, cosa sappiamo? Ben poco perché tutti quei morti sono stati intenzionalmente bruciati, inceneriti per cancellare ogni traccia.

In Italia sappiamo solo che un “comitato tecnico scientifico” diceva cose ed esprimeva teorie strampalate che poi sono state sistematicamente tutte smentite da chi affrontava la malattia sul vero campo di battaglia e a viso aperto.

Smentite da chi la malattia la affrontava nelle corsie degli ospedali e nelle sale di rianimazione. Smentite da medici costretti ad effettuare esami autoptici clandestinamente per capire realmente cosa stava accadendo alle migliaia di persone che gli morivano in corsia.

Proprio da quelle autopsie si era compreso che l’urgenza di creare centinaia di posti letto in terapia intensiva non serviva assolutamente a nulla. Creare i Covid-Center é stato solo un inutile sperpero di denaro grazie al quale però si sono abbuffati in molti.

Così, alla fine abbiamo saputo che la terribile e temibile Covid-19 si poteva curare tranquillamente in casa con le medicine convenzionali e dunque non c’è alcun bisogno di essere vaccinati da un’epidemia in futuro che non potrà essere questa. Potrebbe essercene un’altra, ma non questa, dunque il vaccino per questa non servirà a nulla. Non c’è bisogno poi di un vaccino perché dalla Covid-19 si guarisce, normalmente, tranquillamente, come da qualsiasi altra influenza utilizzando farmaci comuni che si possono acquistare in farmacia.

Ma gli sfortunati che in quel tragico periodo di lockdown sono finiti in ospedale e sono finiti attaccati ad un ventilatore in terapia intensiva sono morti, qualcuno dice che siano stati ammazzati, questo non sta a me stabilirlo ma alle autorità competenti che spero facciano chiarezza anche se sulla magistratura ho seri dubbi.

Anche queste cose che di seguito leggerete, ripeto, non le affermo io, ma le afferma la scienza. Se metti in terapia intensiva un paziente affetto da tromboembolia polmonare, la cura diventa peggio della malattia e perdi il paziente. Questo molti medici e professori hanno affermato, perché questo é fondamentalmente successo nei reparti di terapia intensiva dei nostri ospedali. Un errore madornale per il quale io credo prima o poi qualcuno dovrà pagare il conto. Ci spero almeno!

Eppure oggi pare che da tutto quanto é accaduto non abbiamo appreso nulla. La stessa scienza si spacca in due. C’è una scienza allineata al pensiero di governo che sostiene l’agenda di governo e c’è una scienza che si ribella, quella dei medici, quella dei premi Nobel, quella dei professori riconosciuti ovunque, ma intenzionalmente disconosciuti dal comitato tecnico scientifico italiano che sostiene il governo. Una scienza che ci fa ben comprendere che un vaccino, a dicembre, per una epidemia superata, non serve assolutamente a nulla se non a peggiorare ulteriormente la nostra situazione e a rimettere in circolazione soggetti vaccinati che diventeranno in breve tempo soggetti portatori di quel virus perché infettati tramite vaccino. Soggetti che potranno a loro volta infettare individui sani o che dalla Covid-19 sono guariti.

Dunque, se proprio vogliamo vedere, tutto ciò rappresenta una nuova condotta criminale di questo governo della paura. Un ulteriore caso in cui la cura potrebbe diventare peggio della malattia stessa. Gli stessi cittadini vaccinati potrebbero trasformarsi nel nuovo vettore di diffusione per una nuova epidemia deliberata, una nuova ondata di bioterrorismo come io già specificavo ai primi di aprile.

E chissà che il governo non voglia proprio questo, perché altrimenti non si spiega il perché si voglia ostinatamente scegliere la strada del vaccino. Un vaccino che se si possiede un minimo di buonsenso nessuno vorrebbe farsi inoculare. Ma potremmo ritrovarci facilmente costretti, obbligati per legge da questo governo della paura che vuole controllare completamente le nostre vite?

Nessuna obiezione dunque sarà possibile, hanno già deciso, il Ministro Speranza in concerto con Conte e Di Maio hanno già scelto per voi. 400 milioni di dosi arriveranno entro fine anno e a qualcuno bisognerà pure inocularle non credete?

Noi non abbiamo più voce in capitolo. Voi non l’avete, né per voi stessi, né per i vostri figli!

Italia Moli

#IoSonoItalia🇮🇹

4 pensieri riguardo “FIRMATO ACCORDO PER 400 MILIONI DI DOSI ANTI CORONAVIRUS. ARRIVERANNO ENTRO FINE ANNO.

  1. Condivido quello che hai scritto! Ma è veramente triste vedere che non c’è via di uscita da questo sistema venduto all’elitte, non riesco a credere che siamo un popolo schiavo del sistema! Ho Una Tristezza infinita
    Grazie Italia per il tuo coraggio!

    "Mi piace"

    1. La via di uscita é dentro di noi Paola, solo noi possiamo cambiare il potere delle élite opponendovi con forza e determinazione, ma non con selfie in piazza e proteste pacifiche. Con quelle facciamo solo la figura dei fessi.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...