LA CARNEFICINA DEI CRISTIANI IN SRI LANKA

E mentre un papa si prostra ai piedi e bacia le scarpe degli islamici, gli stessi compiono una carneficina nelle chiese cristiane dello Sri Lanka. Che cosa c’è da dire? isis-sri-lanka-470x164Nulla! Mancano veramente le parole di fronte all’odio dell’islam nei confronti dei cristiani. Verrebbe da chiedersi perché, ma lo sappiamo credo tutti, è la loro natura, è parte della loro indole DISTRUTTIVA. E a tutti coloro che dicono che esiste un islam moderato dovrebbe guardarsi bene queste immagini e spiegarci perché tutto questo spargimento di sangue innocenteL’Isis non ha tardato nel rivendicare quegli attentati che hanno causato almeno 321 morti, senza tuttavia fornire alcuna prova del suo coinvolgimento Multiple blasts in Sri Lankadiretto. Lo riferisce il Site con la sua solita pubblicazione che abbiamo visto in molte altre occasioni come nella strage di Nizza quando un camion guidato da un islamico rincorreva e travolgeva schiacciando sotto le sue ruote i passanti del lungo mare. Donne, uomini, bambini, anziani in quell’occasione persero la vita perché l’Islam non guarda in faccia nessuno.. Ecco cosa pubblica il Security source to Amaq Agency: the executors of the attack that targeted citizens of coalition states Christians in #SriLanka two days ago were ISIS”
Una fonte della sicurezza del gruppo ha rivelato all’agenzia Amaq che gli autori delle esplosioni che hanno colpito i cittadini della coalizione internazionale anti-Is e i 51666cristiani dello Sri Lanka erano “combattenti dello Stato islamico“. Nella foto che vi allego in questa sezione vedete uno di questi musulmani con lo zaino carico di esplosivo dirigersi all’interno della chiesa poco prima di farsi esplodere in nome di Allah e del Corano. 
321 persone sono morte, più di 500 sono state ferite, alcune mutilate, altre difficilmente sopravvivranno. Il numero dei morti è destinato purtroppo a salire inesorabilmente. Le autorità attribuiscono la responsabilità al gruppo islamista NTJ. L’inchiesta è ancora in corso, si evitano informazioni precise, si attende con ogni messo che l’attenzione globale venga distolta da altri fatti e che anche questa immane tragedia possa essere nascosta nel dimenticatoio insieme alle molte altre.
Le foto che vi ho pubblicato qui, con buona probabilità, se fossero state proposte su Facebook, sarebbero state immediatamente censurate e come sempre il post sarebbe stato images (1)segnalato dai soliti che vorrebbero continuare a volere i #portiaperti, in un paese dove ci sono chiese cristiane in ogni cantone e la domenica sono piene zeppe di fedeli. Purtroppo questa è la verità di ciò che non vogliono farvi vedere, la verità che ultimamente i grillini, alla stregua del PD vorrebbero fosse già storia dimenticata soprattutto dopo le illogiche e folli dichiarazioni di Di Maio e della Ministra Trenta che vorrebbero accogliere oltre cento mila di questi personaggi già pronti ad imbarcarsi sulle coste della Libia. srilanka_attentato_pasqua_1_lapresse1280Io personalmente mi sento di consigliarvi di guardare bene il dolore sul volto di questo padre. Guardatelo e pensate che nessuno di voi potrà mai essere immune a questo dolore almeno fino a quando non saremo in grado di proteggere i nostri confini. Qui non è più una questione di razzismo o xenofobia, ma una questione di legittima difesa. Il nostro Ministro dell’Interno Matteo Salvini sta cercando con ogni mezzo, anche a costo della propria incolumità di attuare tutte le misure necessarie per garantirci sicurezza bloccando i porti, ma troppi, soprattutto i 5 stelle gli remano contro. Io stessa concordo dunque con Giorgia Meloni che un Blocco Navale sarebbe quanto meno necessario.  
Per attuare queste misure però alle prossime elezioni Europee servirà, anzi, sarà più che mai necessario il vostro voto a favore della Lega o di Fratelli d’Italia. Non votarli, non sostenerli, sarebbe un atto di imprudenza che metterebbe a rischio l’intera nazione e l’incolumità dei vostri stessi figli oltre alla vostra. 
#IoSonoItalia🇮🇹

4 pensieri riguardo “LA CARNEFICINA DEI CRISTIANI IN SRI LANKA

  1. #PORTIAPERTI la soluzione non è chiudere i porti! W la SINISTRA! e comunque questi articoli non sembrano scritti da una ragazzina di 15anni. ricorda che il nazionalismo non è mai una buona cosa 😉 per crescere e vivere tranquilli e sereni con se stessi e con il mondo bisogna aprirsi a nuove culture, diverse dalle nostre, quindi apriamoli sti porti non lasciamo morire tante persone in mare!

    Mi piace

    1. Ha ragione Sig. Giorgio, non lasciamo morire tante persone in mare, lasciamole morire in terra. Sfruttiamoli con le vostre coop rosse, speculiamo sulla loro miseria e se non ci danno abbastanza soldi disertiamo i bandi perché con 21 euro al giorno non si diventa ricchi col business dell’accoglienza. Ha ragione Sig. Giorgio, viva la sinistra e soprattutto viva gente come lei che vogliono tutto ciò che ho scritto sopra. Abbiamo bisogno di mantenere un certo stile nella nostra amata patria fondato su quella menzogna che oggi, più che in altri giorni sfoggia la sua più palese ipocrisia. Buon 25 aprile Sig. Giorgio, e mi raccomando, si riguardi. Io auspico per lei una vita lunga perché possa vedere ogni sua prospettiva fallire inesorabilmente. Lunga vita a lei Sig. Giorgio e tanti bacioni affettuosi da Italia.

      Mi piace

  2. Concordo pienamente con il ministro Salvini e più ancora con Giorgia Meloni, che propone il blocco navale. Spero che il buon senso prevalga, prima che sia troppo tardi !!

    Mi piace

Rispondi a Italia Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...